Aeroviaggi verso traguardo delle 700 mila presenze nel 2015

Annata d’oro per Aeroviaggi che durante l’ultima stagione estiva è riuscita ad aumentare le presenze non soltanto a Sciacca ma in tutte le nostre strutture della Sicilia e della Sardegna portando a casa un +6,42% complessivo.

Sciaccamare ha tagliato il traguardo delle 270 mila presenze, identico risultato dello scorso anno, ma a questi numeri bisognerà sommare le circa 5 mila presenze che si registreranno fino al 30 ottobre con l’albergo Cala Regina che rimane aperto e nel periodo compreso tra il 26 dicembre 2015 e il 6 gennaio 2016 quando il Torre del Barone e forse anche il Cala Regina saranno operativi.

Dunque l’obiettivo di crescita prefissato, ovvero 7 punti percentuali di fatturato in più (per un totale di 70 milioni di euro) e 700mila presenze registrate nel corso dell’anno, è ormai vicinissimo.

“Migliorare le presenze rispetto allo scorso anno è stato un risultato straordinario – dice il direttore, Calogero Napoli – e questo premia il lavoro della nostra società Aeroviaggi guidata dal presidente Antonio Mangia, e di tutto il personale”.

Ma non finisce qui. Il TO ha in programma un fitto calendario di educational per gli agenti di viaggi e la conferma della commissione al 13% per il 2016. “Terremo aperto il nostro Club a Sciacca fino al 25 ottobre, anche per portare gli adv, italiani e francesi, a vedere di persona le nostre strutture”, conferma il direttore commerciale, Fabrizio Di Trapani. A gennaio, intanto, verrà lanciato il nuovo catalogo.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com