l porto di Palermo al Seatrade Europe di Amburgo

L’Autorità portuale di Palermo, assieme agli altri porti italiani, ha partecipato al Seatrade Europe di Amburgo, il consueto appuntamento biennale europeo  che riunisce il mondo delle crociere. Il segretario generale, Renato Coroneo, e la responsabile dell’Ufficio Promozione e Comunicazione, Daniela Mezzatesta, hanno partecipato a un fitto calendario di incontri con i rappresentanti delle più importanti compagnie crocieristiche per presentare le credenziali dello scalo palermitano.

Dice il presidente Vincenzo Cannatella: “L’Autorità portuale di Palermo nel 2015 si è segnalata per aver promosso una intensa attività di apertura alla città e forme di partenariato con vari settori, quelli della cultura, del turismo e del tempo libero – dai musei ai teatri –  per offrire nuove possibilità ai crocieristi e per avviare un’operazione culturale e turistica della città e del porto, binomio indissolubile che caratterizza il territorio palermitano.  E le compagnie sembrano apprezzare i nostri sforzi tenendo sempre in gran conto nei loro itinerari Palermo, la città e il suo porto”.

Ad Amburgo, in particolare, sono stati definiti le modalità e i tempi necessari per l’adesione dell’Autorità portuale di Palermo a Clia (Cruise Lines International Association) Italia, l’associazione che riunisce gli armatori e opera a supporto di una crescita sostenibile per il settore, e a garanzia di una maggiore omogeneità nell’intero comparto.

 

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com