Palazzo Alliata nel circuito “Santuzza Card” con diversi eventi

 

Nell’ambito del Festino di Santa Rosalia, l’Associazione Palazzo Alliata di Villafranca ha organizzato una serie di attività culturali inserite, dal 1 al 14 luglio, nell circuito “Santuzza Card”, una carta che permetterà di visitare, con un contributo di soli 6 euro, 3 monumenti di Palermo: la Cattedrale, Palazzo Alliata di Villafranca e la Torre di S. Nicolò all’Albergheria.

L’intera manifestazione si intitola “Rosalia, Nobile Santa (sottotitolo: Installazioni, mostre e devozioni per la Santa patrona di Palermo)” e durerà dal 1 al 20 luglio 2015.

In questo periodo a Palazzo Alliata di Villafranca verranno ospitate:

– una mostra iconografica di pittura “Imago Rosaliae” di Filippo Sapienza

– un percorso iconografico attraverso le immagini devozionali di Santa Rosalia dal titolo “Rosalia, Santa del popolo” a cura di Paolo Campanella e Giancarlo Capitummino

– dal 12 al 20 luglio “Luce di grazia”, mostra personale di scultura del prof. Filippo Leto. Happening inaugurale il 12 luglio alle 21.30. Ingresso gratuito.

L’Associazione Palazzo Alliata di Villafranca nasce l’11.2.2015 sotto il patrocinio del Seminario Arcivescovile di Palermo, proprietario dell’immobile. La ns. associazione ha sede in Piazza Bologni nr. 20 e nasce con lo scopo di gestire, promuovere e sviluppare i luoghi e le attività culturali legate al Palazzo Alliata di Villafranca. La ns. caratteristica principale che ci contraddistingue è l’affidabilità, la professionalità e la correttezza nello svolgere la ns. attività all’interno del Palazzo.

Palazzo Alliata di Villafranca si trova in pieno centro storico, nella rinnovata cornice di Piazza Bologni. Il Palazzo ha origini seicentesche, con aggiunte e restauri settecenteschi e ottocenteschi, e fu dimora di una delle famiglie nobili siciliane più importanti e potenti, la famiglia Alliata, del ramo dei Principi di Villafranca Sicula (AG). Nonostante i secoli, il Piano Nobile conserva e custodisce ancora, al suo interno, l’atmosfera ricca e affascinante dei suoi Saloni, sede di feste e di rappresentanze di un passato ormai lontano che lo vide tra i Palazzi più blasonati della Palermo settecentesca e ottocentesca.

Uno scrigno prezioso nel cuore di Palermo che solo negli ultimi anni è tornato alla fruizione dei Palermitani e dei turisti. Lo sfarzo prezioso ed elegante delle dorature delle porte e dei soprapporte e il bianco stucco opera di abili maestranze appartenenti alla Scuola della famiglia Serpotta, passando per il fantastico soffitto ligneo dipinto in stile neomedievale e alla quadreria che annovera tele di grandi autori del ‘600 come Antoon Van Dyck, Mattia Stom e Pietro D’Asaro, ai pavimenti maiolicati di produzione napoletana e alla particolarissima e rarissima stanza rivestita totalmente in cuoio alle pareti. E poi le Scuderie, al pianterreno, che si prestano perfettamente a piccoli rinfreschi per gli ospiti.

Tutto questo e molto altro offre Palazzo Alliata di Villafranca. Una sede ideale per ospitare convegni, congressi, sfilate di alta moda in una cornice storica e artistica di rara bellezza.

L’Associazione si avvale inoltre del proprio personale laureato in materie umanistiche al fine di fornire cenni storici e artistici sul Palazzo ai visitatori.

Da maggio 2015 è presente, nel cosiddetto Salottino del tè, una esposizione di oggetti d’arte delle gallerie d’arte antica Athena Antichità e Fecarotta Antichità.

 

 

 

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2FB Auto Publish Powered By : XYZScripts.com