Expo 2015: Cluster Biomed, azienda siciliana ritira docufilm

“Una situazione ignobile, uno scandalo”. Cosi’ Tommaso Dragotto, presidente di Sicily by Car e produttore del docufilm “Terra Madre”, realizzato per l’Expo 2015, annuncia la sospensione della proiezione del cortometraggio. “Non riteniamo che le odierne condizioni del padiglione – spiega Dragotto – siano lo scenario piu’ favorevole per presentare al meglio quella Sicilia che con tanto impegno abbiamo cercato di far emergere. Mi auguro che il Cluster possa presto rappresentare, nel modo piu’ consono e appropriato, quella Sicilia di cui noi tutti andiamo fieri”. “In pratica – racconta il fondatore di Sbc – all’inaugurazione non c’era neanche uno straccio di segnale, e all’ingresso c’erano i bidoni dell’immondizia e un grosso trasformatore elettrico, il tutto fra polvere, acqua piovuta dal tetto e mensole vuote”. “Non ci sono le condizioni per proiettare Terra Madre in uno spazio vuoto e squallido, in una specie di ghetto, cosi’ dopo la ‘prima’ ho deciso di sospendere le proiezioni. Un peccato”. (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com