Marsala: fisco e truffa, sequestrati beni per 100 mln

La Guardia di Finanza, su disposizione della Procura di Marsala, ha sequestrato somme di denaro, quote societarie, beni mobili e immobili, per un valore di circa 13 milioni di euro, quale profitto di evasione fiscale e truffa ai danni dello Stato, nonche’ delle quote sociali ed i relativi beni mobili ed immobili di quattro complessi aziendali del valore di circa 100 milioni di euro. I particolari dell’operazione, che ha portato al sequestro dell’ingente patrimonio, saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che il procuratore Alberto Di Pisa terra’, domani, alle 10.15, presso i locali della Procura di Marsala. (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com