Palermo. Accordo tra Università e Gdf per accertamenti fiscali

Un accordo di collaborazione in materia di accertamenti fiscali ed attivita’ culturali e’ stato rinnovato anche quest’anno tra l’Universita’ di Palermo e il Comando Regionale della Guardia di Finanza. L’intesa e’ stata siglata dal rettore Roberto Lagalla e il Comandante Regionale della Guardia di Finanza, Ignazio Gibilaro. Tra i presenti anche Angelo Cuva, delegato del Rettore ai Rapporti con la Guardia di finanza. In base all’accordo, Unipa e Guardia di Finanza si impegnano a cooperare per stabilire le modalita’ tramite le quali avviare e gestire le informazioni sulle dichiarazioni ed attestazioni rese dagli studenti ai fini dell’ottenimento dei benefici e delle agevolazioni. L’Universita’ ed il Comando convengono inoltre di promuovere “iniziative congiunte finalizzate a promuovere azioni volte alla diffusione della cultura della legalita’, in particolare sotto il profilo degli obblighi di contribuzione fiscale e previdenziale”; promuovere campagne informative a favore dell’utenza e degli operatori universitari, con particolare riguardo ai fenomeni degli “affitti in nero” agli studenti universitari fuori sede, della lotta alla contraffazione e della tutela della proprieta’ intellettuale; individuare problematiche fiscali generali di particolare interesse che potranno costituire oggetto di analisi e di studio comune al fine di potere formulare proposte di valenza culturale.

Nell’ambito della collaborazione prevista dall’accordo, l’Universita’, d’intesa con il Comando, promuovera’ anche iniziative a favore degli appartenenti al Corpo della Guardia di Finanza e dei loro familiari. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com