Italtel: Fiom Cgil ” Domani sciopero di 8 ore”

“L’Italtel, nonostante gli accordi presi con le organizzazioni sindacali a dicembre, in occasione dell’accordo sulla cassa integrazione, ha disdetto in maniera unilaterali tutti i contratti collettivi aziendali di secondo livello. Un comportamento senza precedenti messo in atto a sorpresa il 31 dicembre scorso mentre i lavoratori erano in ferie per la chiusura collettiva. Solo ieri, al rientro, lavoratori e sindacato hanno appreso, tramite raccomandata, della disdetta e hanno subito manifestato il loro dissenso riunendosi in tutte le sedi di Castelletto (Milano), Roma e Carini (Palermo), in assemblea in sciopero fino alla fine dell’orario di lavoro”. Cosi’ Roberta Turi, segretaria nazionale Fiom-Cgil, che aggiunge: “Il 9 gennaio e’ previsto un incontro in Assolombarda a Milano, incontro che era stato fissato a dicembre proprio con l’obiettivo di riprendere la trattativa sulla riduzione dei costi dell’azienda. E’ evidente che la disdetta di tutti gli accordi cambia completamente le cose: domani e’ gia’ previsto uno sciopero di otto ore di tutti i lavoratori dell’azienda che a partire dal prossimo stipendio rischiano di vedersi decurtata la retribuzione di centinaia di euro al mese”. “Chiederemo quindi all’azienda di ritirare la disdetta degli accordi e di proseguire il confronto come era stato concordato. Se l’azienda riterra’ di continuare su questa linea e’ evidente che nelle prossime settimane verranno intraprese nuove iniziative di lotta e di mobilitazione”, conclude la sindacalista. (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com