Siglato accordo su Garanzia Giovani e avvio attività operatori ex sportelli multifunzionali

E” stato firmato ieri sera da Regione e sindacati, l’accordo che da l’avvio a Garanzia Giovani in Sicilia e al ritorno al lavoro degli operatori della filiera dei servizi formativi. Prenderanno servizio a partire dal 9 gennaio per tre mesi nel frattempo la Regione si occuperà della strutturazione dei servizi per il lavoro con la garanzia di continuità occupazionale per gli operatori.  “È il risultato di mesi di proteste e battaglie sindacali condotte  dai lavoratori del settore insieme a Cisl e Cisl Scuola” commentano Mimmo MIlazzo segretario Cisl Sicilia e Giovanni MIgliore responsabile Formazione Cisl Scuola  “Riteniamo sia il primo positivo passo per dare avvio ad un importante programma rivolto a migliaia di giovani di età compresa tra i 15 ed i 29 anni, ma anche per far tornare alle attività i lavoratori degli ex sportelli multifunzionali, fermi ormai i dal 22 aprile scorso. Un passo importante che dovrà, adesso, essere seguito dalla strutturazione dei servizi per il lavoro in Sicilia, con l’attivazione di misure di salvaguardia occupazionale per gli operatori del settore”. Nel corso della trattativa è stato affrontato anche il nodo del pagamento della cassa Integrazione in deroga.”A tal proposito abbiamo sollecitato l’amministrazione regionale a trovare soluzioni straordinarie ed urgenti per il pagamento del sostegno al reddito ai lavoratori sia per il periodo antecedente al 1 agosto 2014 che il periodo fino al 31 dicembre” concludono Milazzo e Migliore.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com