Trapani. Cgil: “rilanciare cantiere navale di Trapani”

Sollecitare l’assegnazione della concessione demaniale marittima e l’iter per la ristrutturazione del bacino di carenaggio del Cantiere navale di Trapani. E’ quanto ha chiesto il segretario generale della Cgil e della Fiom di Trapani Filippo Cutrona al vice prefetto Umberto Massocco nel corso di un incontro che si e’ tenuto in Prefettura alla presenza di una delegazione dei lavoratori del Cnt. La Cgil e’ intervenuta sulla difficile vertenza del Cantiere navale di Trapani – sequestrato e successivamente dichiarato fallito con il conseguente licenziamento di tutti gli operai – chiedendo alla Prefettura di intervenire presso il Ministero delle Infrastrutture per sollecitare l’affidamento della concessione demaniale a una delle quattro aziende che hanno partecipato alla gara e presso la Regione per conoscere lo stato di avanzamento delle procedure per la ristrutturazione del bacino di carenaggio per cui erano stati individuati circa 7 milioni di euro. (ITALPRESS) –

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com