Agroalimentare: Slow Food a Crocetta “passo indietro su Cartabellotta”

Slow Food ha espresso in una nota “sconcerto sulla notizia del tutto inaspettata della sostituzione di Dario Cartabellotta all’Assessorato all’Agricoltura della Regione Siciliana, unendosi ai produttori e alle organizzazioni che rappresentano l’agricoltura siciliana che in questi giorni stanno protestando per la sostituzione alla guida dell’assessorato di una figura che ha dimostrato capacita’ e lungimiranza nell’affrontare la gestione di un comparto cosi’ cruciale per l’economia siciliana”. “Dario Cartabellotta, prima in veste di tecnico e poi di politico, ha compreso perfettamente – prosegue la nota – che il futuro economico di un territorio non puo’ essere disgiunto dalla conservazione del suo patrimonio agroalimentare e della sua biodiversita’, lo dimostrano in particolare, la recente approvazione della legge regionale sulla difesa della biodiversita’ regionale, il lavoro di selezione e valorizzazione dei vitigni autoctoni siciliani e il lavoro di promozione della qualita’ dei vini siciliani, la ricerca e l’impegno sul miglioramento della filiera dei grani siciliani, l’impegno nella costruzione di una rete regionale di laboratori di analisi a disposizione dei produttori siciliani e, ultimo, il grande successo conseguito nell’ottenere per la Sicilia la gestione del cluster del Bio Mediterraneo a Expo 2015”
“Dario Cartabellotta – ricorda Slow Food – ha dichiarato di recente, ‘il mondo non deve girare intorno alla tecnologia bensi’ alla terra e al cibo’: poche parole che sintetizzano il senso del suo lavoro politico e che lo pongono in totale sintonia con l’azione e il messaggio portato avanti da Slow Food. Slow Food, insieme alla rete locale di Slow Food Sicilia, e a tutti i produttori siciliani che in questi anni hanno verificato direttamente la concretezza e la competenza del dott. Cartabellotta, auspica – conclude la nota a firma di Daniele Buttignol, segretario nazionale Slow Food Italia, Piero Sardo, presidente Fondazione Slow Food per la Biodiversita’, e Saro Gugliotta, presidente Slow Food Sicilia – che il Presidente Crocetta ritorni su questa decisione”. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com