Trasporti marittimi da domani due giorni di sciopero del personale della Compagnia delle Isole

Si fermerà per 48 ore, domani e giovedì 11 aprile, tutto il personale navigante di navi ed aliscafi della Compagnia delle Isole ex Siremar, per lo sciopero indetto da Filt Cgil Fit Cisl e Usclac/Uncdim/Smacd. A confermarlo è la Fit Cisl dopo l’ esito negativo del tentativo di mediazione fatto ieri sera da Fedarlinea . “Lo sforzo fatto da Federlinea – commenta Amedeo Benigno Segretario generale Fit Cisl Sicilia – non ha prodotto nessun risultato. Compagnia delle Isole resta ferma sulle proprie posizioni, senza lasciare margini per riaprire un tavolo di confronto, lo sciopero viene dunque confermato. Siamo in presenza di un’azienda che è chiusa pregiudizialmente su un principio di non sviluppo e pensiamo che a questo punto la Regione dovrà intervenire per trovare altre soluzioni . La compagnia di navigazione non è in grado di portare avanti corrette relazioni industriali e constatiamo anche l’esistenza di problemi di comunicazione fra gli stessi dirigenti dell’Azienda”. Benigno conclude “sin dal giorno dopo lo sciopero monitoreremo tutte le anomalie sui servizi. All’incontro convocato da Federlinea non si è presentato nemmeno l’amministratore delegato e siamo convinti che la Compagnia non ha un progetto per il futuro, dato che al tavolo con i sindacati non si è discusso di proposte ” conclude Benigno.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com