Catania. Unicredit: inaugurati i locali ristrutturati della filiale di Corso Sicilia 8

Sono stati inaugurati oggi, alla presenza del Regional Manager Sicilia, Giovanni Chelo e della Responsabile Area Commerciale, Gabriella Macauda, i locali della filiale UniCredit di Corso Sicilia 8 a Catania, oggetto di significativi lavori di ristrutturazione.
La filiale è adesso dotata di un’Area Self, accessibile 24 ore su 24, con possibilità di accesso anche per le persone con ridotte capacità motorie. L’Area Self è dotata di un impianto Atm di ultima generazione (con funzioni di prelievo, versamento, pagamenti) e di un chiosco multimediale da cui si può accedere, tra l’altro, al proprio conto corrente e disporre molteplici operazioni.
La filiale si presenta al suo interno con un nuovo lay out che rende più fruibile e interattivo l’utilizzo degli spazi: per la cassa e per la consulenza viene utilizzata la stessa tipologia di postazione che abbandona il modello di servizio frontale per trasformarsi in un ambiente multifunzionale.
Va segnalata anche la presenza degli innovativi tablet grafometrici relativi al progetto “Firma Mia” che consentono di effettuare operazioni e sottoscrizioni di contratti senza l’utilizzo di carta. “Tale soluzione – ha sottolineato il Regional Manager Sicilia di UniCredit, Giovanni Chelo – conferma l’impegno della banca sul tema del rispetto dell’ambiente, del risparmio energetico e della volontà di limitare l’impatto del nostro business sull’ambiente. L’inaugurazione di oggi è la prova concreta del nostro impegno nei confronti della Sicilia e della città di Catania ed è stato preceduto dalla decisione, operativa già dallo scorso mese di dicembre, di applicare l’orario prolungato sino alle ore 19 nella filiale catanese di Corso Sicilia 36”.
“Il cambiamento dello stile di vita – ha proseguito Chelo – e delle abitudini del cliente hanno spinto la banca ad introdurre rilevanti innovazioni nel nostro modello di servizio. Il ruolo delle filiali dovrà certamente evolvere da unico punto di accesso ai servizi bancari a un luogo dove avvengono le interazioni più complesse tra banca e cliente come la consulenza e il supporto nella risoluzione di eventuali problematiche. Le agenzie quindi dovranno trasformarsi in luoghi flessibili, adatti ai bisogni prevalenti che la clientela si aspetta di soddisfare attraverso la relazione umana con un consulente affidabile, disponibili in orari adatti al cliente”.

Sono stati inaugurati oggi, alla presenza del Regional Manager Sicilia, Giovanni Chelo e della Responsabile Area Commerciale, Gabriella Macauda, i locali della filiale UniCredit di Corso Sicilia 8 a Catania, oggetto di significativi lavori di ristrutturazione. La filiale è adesso dotata di un’Area Self, accessibile 24 ore su 24, con possibilità di accesso anche per le persone con ridotte capacità motorie. L’Area Self è dotata di un impianto Atm di ultima generazione (con funzioni di prelievo, versamento, pagamenti) e di un chiosco multimediale da cui si può accedere, tra l’altro, al proprio conto corrente e disporre molteplici operazioni. La filiale si presenta al suo interno con un nuovo lay out che rende più fruibile e interattivo l’utilizzo degli spazi: per la cassa e per la consulenza viene utilizzata la stessa tipologia di postazione che abbandona il modello di servizio frontale per trasformarsi in un ambiente multifunzionale. Va segnalata anche la presenza degli innovativi tablet grafometrici relativi al progetto “Firma Mia” che consentono di effettuare operazioni e sottoscrizioni di contratti senza l’utilizzo di carta. “Tale soluzione – ha sottolineato il Regional Manager Sicilia di UniCredit, Giovanni Chelo – conferma l’impegno della banca sul tema del rispetto dell’ambiente, del risparmio energetico e della volontà di limitare l’impatto del nostro business sull’ambiente. L’inaugurazione di oggi è la prova concreta del nostro impegno nei confronti della Sicilia e della città di Catania ed è stato preceduto dalla decisione, operativa già dallo scorso mese di dicembre, di applicare l’orario prolungato sino alle ore 19 nella filiale catanese di Corso Sicilia 36”.  “Il cambiamento dello stile di vita – ha proseguito Chelo – e delle abitudini del cliente hanno spinto la banca ad introdurre rilevanti innovazioni nel nostro modello di servizio. Il ruolo delle filiali dovrà certamente evolvere da unico punto di accesso ai servizi bancari a un luogo dove avvengono le interazioni più complesse tra banca e cliente come la consulenza e il supporto nella risoluzione di eventuali problematiche. Le agenzie quindi dovranno trasformarsi in luoghi flessibili, adatti ai bisogni prevalenti che la clientela si aspetta di soddisfare attraverso la relazione umana con un consulente affidabile, disponibili in orari adatti al cliente”.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com