Expo 2015: Squinzi, sconta ritardi su infrastrutture

L’Expo e’ in ritardo sul fronte delle infrastrutture. Parola del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che durante il suo intervento alla Mobility Conference si e’ soffermato sui ritardi che rischiano di ripercuotersi sull’Esposizione Universale di Milano. ”Sul fronte delle infrastrutture – ha messo in chiaro il numero uno di Viale dell’Astronomia – sembra scontare ritardi, tra responsabilita’ regolatorie poco chiare, contenzioni amministrativi e difficolta’ di reperire tutte le risorse, con il rischio di rendere difficile l’accesso ai siti espositivi”. Percio’ ”dobbiamo fare il massimo per portare a termine gli interventi previsti, perche’ le opere infrastrutturali legale all’evento avranno un impatto nell’immediato, ma anche sul lungo periodo, in termini di occupazione, di mobilito’, di potenziamento della logistica dell’area, con un beneficio per la Lombardia e, di conseguenza, per l’Italia tutta”.  (ASCA)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com