Palermo. Gal Madonie, presidente Vienna: “Polizzi Generosa, economia in ginocchio si intervenga su statale 643”

“Durante l’assemblea di venerdì scorso – ha detto il presidente del Gal Isc Madonie Bartolo Vienna – è emerso da parte dei soci su sollecitazione della CONFESERCENTI di esprimere piena e totale solidarietà alla Comunità di Polizzi Generosa per il gravissimo disagio che, dal 6 gennaio, sta patendo a causa del crollo di un muro di sostegno lungo la statale 643”.
L’unica via per collegare il Comune di Polizzi Generosa con i vicini paesi delle Madonie è la Polizzi-Scillato costringendo a un lungo e tortuoso periplo gli automobilisti.
“Un enorme danno economico per le attività produttive che operano in quel territorio – chiosa Vienna – occorre intervenire immediatamente, tutte le attività economiche, artigianali, professionali, sociali, scolastiche, sanitarie, culturali, turistiche passano dalla agibilità e transitabilità della SS 643, chiedo a chi di competenza e a tutti i soggetti istituzionali, a qualsiasi titolo coinvolti, di adoperarsi per una soluzione rapida e certa”.

“Durante l’assemblea di venerdì scorso – ha detto il presidente del Gal Isc Madonie Bartolo Vienna – è emerso da parte dei soci su sollecitazione della CONFESERCENTI di esprimere piena e totale solidarietà alla Comunità di Polizzi Generosa per il gravissimo disagio che, dal 6 gennaio, sta patendo a causa del crollo di un muro di sostegno lungo la statale 643”. L’unica via per collegare il Comune di Polizzi Generosa con i vicini paesi delle Madonie è la Polizzi-Scillato costringendo a un lungo e tortuoso periplo gli automobilisti. “Un enorme danno economico per le attività produttive che operano in quel territorio – chiosa Vienna – occorre intervenire immediatamente, tutte le attività economiche, artigianali, professionali, sociali, scolastiche, sanitarie, culturali, turistiche passano dalla agibilità e transitabilità della SS 643, chiedo a chi di competenza e a tutti i soggetti istituzionali, a qualsiasi titolo coinvolti, di adoperarsi per una soluzione rapida e certa”.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com