Chelo (Unicredit): l’enogastronomia risorsa strategica per l’economia siciliana

“La piccola dimensione delle imprese siciliane, unita all’attuale congiuntura del Paese caratterizzata da una fase stagnante dei consumi interni, non agevola i tentativi dell’imprenditoria di aprirsi ai mercati nazionali e internazionali e di competere quindi, al meglio, con le imprese estere maggiormente strutturate”. L’ha detto Giovanni Chelo, Regional Manager Sicilia di UniCredit intervenendo oggi pomeriggio a Palermo alla settima edizione di “Best in Sicily”, il premio rivolto all’eccellenza dell’enogastronomia e dell’accoglienza siciliana. “In Sicilia pertanto – ha proseguito – la ripresa dalla crisi sarà più lenta rispetto al resto dell’Italia, sia per effetto di una minore spinta agli investimenti sia per un tessuto economico caratterizzato quasi esclusivamente dalle piccole aziende, il 98% secondo l’ultimo rapporto Istat.”

“Per potersi affermare sui mercati esteri la piccola imprenditoria dell’Isola deve quindi puntare con sempre maggior impegno all’eccellenza del proprio prodotto, e in particolare di quelli del settore enogastronomico che vanta, già oggi, realtà di assoluto livello e tradizione. Le banche, da parte loro, devono invece mettere in campo un modello di servizio che possa aiutare concretamente le imprese ad internazionalizzarsi. E occorre quindi conoscenza dei mercati, capacità di ricerca delle controparti, utilizzo di prodotti dedicati, consulenza specialistica. UniCredit è una banca allo stesso tempo vicina ed espressione del territorio, senza dimenticare la sua vocazione internazionale. Una dimensione che permette alle aziende del territorio di potersi aprire all’export con un supporto adeguato da parte della banca”.

“Sono convinto che l’enogastronomia rappresenti una risorsa strategica per l’intera economia siciliana. È un settore di grande prestigio e di grande rilevanza anche perché consente di trasmettere al di fuori dei confini regionali la “migliore” Sicilia, quella che produce e che crea ricchezza e sviluppo. Quindi, una immagine autenticamente positiva. Sappiamo che i prodotti siciliani sono di grande qualità: occorre che questa nostra convinzione sia condivisa sempre più in Italia e all’estero”.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com