Palermo. Lavoro: Cgil, Cisl e Uil firmano contratto decentrato comune di Palermo

E’ stato firmato il contratto decentrato del Comune di Palermo. Lo rendono noto le segreterie aziendali e provinciali della Cisl Fp, Cgil Fp e Uil Fpl che lo hanno siglato insieme al segretario generale del Comune, Fabrizio Dall’Acqua. L’accordo prevede, come punti cardine, l’utilizzo delle economie e l’istituzione della performance organizzativa. “Il risultato di oggi e’ frutto di un lungo lavoro – dichiarano le segreterie aziendali dei tre sindacati – mirato da un lato a garantire i diritti dei lavoratori dall’altro a migliorare il funzionamento dell’amministrazione comunale. Grazie al contratto siglato oggi, ogni dipendente ricevera’, una tantum, un importo proporzionato sia alla categoria di appartenenza sia alla valutazione sulla prestazione resa, con un range variabile da 359 euro lorde per la categoria ‘A’ a 800 euro lorde per la categoria ‘D3′”. Altro punto qualificante e’ la performance organizzativa che, come sottolineano le tre sigle sindacali, finalmente incanala l’azione amministrativa verso una nuova concezione. “Con questo contratto – aggiungono – l’amministrazione e’ costretta a riorganizzarsi, a darsi degli obiettivi e a trovare le risorse per raggiungerli. E’ una svolta importante che sara’ la base su cui costruiremo il contratto decentrato per l’anno prossimo”. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com