Siracusa. Mafia: sequestrate due imprese a esponente clan nel siracusano

La Guardia di finanza di Siracusa ha sequestrato due imprese, per un valore stimato di oltre 150 mila euro, riconducibili a Nunzio Salafia, ritenuto esponente del clan Aparo-Trigila, arrestato e condannato per associazione mafiosa. Il provvedimento, disposto su richiesta della Dda di Catania, ha riguardato un panificio a Siracusa ed un supermercato a Villasmundo, frazione di Melilli, nonche’ i conti correnti intestati alle due attivita’ commerciali. (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com