Sciopero ex Siremar, 85% l’adesione Fit Cisl “Azienda non rispetta i diritti dei lavoratori”

E’ stata del 85% l’adesione del personale navigante di aliscafi e navi Compagnie delle Isole ex Siremar, allo sciopero regionale di 24 ore indetto per oggi da Filt Cgil, Fit Cisl, Uslac/Uncdim/Smacd Sicilia. Sono stati garantiti solo i servizi minimi essenziali previsti dalla legge. “Siamo soddisfatti dell’alta adesione – commentano Amedeo Benigno Segretario Fit Cisl Sicilia e Franco Lo Bocchiaro Segretario Fit Cisl marittimi – che conferma la validità delle nostre motivazioni. L’azienda, interpreta in modo unilaterale il contratto nazionale in particolare sui riposi compensativi , e nonostante i tanti incontri con i sindacati ha applicato tagli alle retribuzioni del personale navigante sottoposto sempre ad un notevole carico di lavoro. Insistiamo poi, sulla necessità di migliorare i servizi per gli utenti ancora troppo carenti”. Benigno e Lo Bocchiaro concludono “non consentiremo all’Azienda di fare solo cassa, chiediamo la piena assunzione di responsabilità e la redazione di un serio piano di riorganizzazione, continueremo a protestare per la salvaguardia dei diritti dei lavoratori che vengono messi in discussione” .

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com