Pd: primarie, anche in Sicilia trionfa Renzi

Anche in Sicilia alle primarie del Partito democratico ha vinto Matteo Renzi. Il “rottamatore” ha raggiunto il 59.8% dei consensi. Gianni Cuperlo ha ottenuto il 28.4% dei voti e Pippo Civati l’11.7%. Un dato omogeneo in tutta l’isola ad eccezione di Enna dove Cuperlo ha battuto Renzi. Sono state circa 100 mila le persone che si sono recate nei 438 seggi istituiti nella regione. Un risultato accolto con soddisfazione dal segretario regionale Giuseppe Lupo, che parla di “grande successo di partecipazione”. Lupo insieme al presidente della commissione regionale per il Congresso, Alfredo Rizzo, terranno una conferenza stampa, alle 16, nella sede del Pd in via Bentivegna, a Palermo, per illustrare e commentare i dati delle primarie per la segreteria nazionale.

C’e’ anche un siciliano nella squadra del neo segretario del Pd Matteo Renzi. Si tratta del deputato Davide Faraone, palermitano, 38 anni. A lui va la delega al welfare e scuola. Della segreteria, oltre a Faraone, fanno parte anche Luca Lotti (coordinatore), Stefano Bonaccini (enti locali), Filippo Taddei (responsabile economico), Francesco Nicodemo (comunicazione), Maria Elena Boschi (riforme istituzionali), Marianna Madia (lavoro), Federica Mogherini (Europa), Debora Serracchiani (infrastrutture), Chiara Braga (ambiente), Alessia Morani (giustizia), Pina Picierno (legalita’ e sud), Lorenzo Guerini (portavoce della segreteria). (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2FB Auto Publish Powered By : XYZScripts.com