Padiglione Italia: dalla Sicilia 2 milioni per Expo Milano 2015

Dopo la Liguria, anche la Sicilia annuncia la propria partecipazione all’interno di Padiglione Italia durante Expo Milano 2015. La notizia è stata data oggi, a Palermo, in occasione del 4° seminario territoriale di progettazione partecipata, svoltosi al Centro Sperimentale di Cinematografia (sede Sicilia) ai Cantieri Culturali alla Zisa. La collaborazione, che prevede un investimento da parte della Regione di 2 milioni di euro, sarà mirata all’internazionalizzazione e promozione dei rapporti istituzionali dell’isola.

Il CSC è stato scelto dagli organizzatori dell’iniziativa in quanto considerato eccellenza nella formazione di giovani talenti per il cinema. Ai lavori del seminario hanno partecipato Linda Vancheri, Assessore Regionale alle Attività Produttive, Dario Cartabellotta, Assessore Regionale alle Risorse Agricole e Alimentari, Michela Stancheris, Assessore Regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, Mariella Lo Bello, Assessore Regionale al Territorio e Ambiente, Maria Rita Sgarlata, Assessore Regionale ai Beni Culturali e Identità Siciliana.

Durante l’Esposizione Universale del 2015 a Milano, la Sicilia sarà così protagonista di un fitto calendario di appuntamenti ed eventi organizzati all’interno dei numerosi spazi espositivi di Padiglione Italia, in modo da mettere in contatto i propri territori con tutti i Paesi che prenderanno parte al grande evento.

La Sicilia avrà dunque a disposizione una vetrina di primissimo piano, quale sarà Padiglione Italia, e potrà così implementare le attività dell’ufficio per l’internazionalizzazione della Regione, valorizzando al massimo le realtà economiche e culturali dell’intera isola.

L’accordo firmato oggi da Linda Vancheri, Assessore Regionale alle Attività Produttive, Dario Cartabellotta, Assessore Regionale alle Risorse Agricole e Alimentari, verrà sottoscritto nei prossimi giorni da Diana Bracco, Presidente di Expo 2015 e Commissario Generale del Padiglione Italia, Giuseppe Sala, Commissario Unico per Expo Milano 2015.

“Lo spirito della Sicilia è quello giusto – commenta Diana Bracco, Presidente di Expo 2015 e Commissario Generale del Padiglione Italia – l’accordo di oggi conferma che Expo è già iniziata. Siamo particolarmente soddisfatti perché l’intesa di Palermo dimostra che Expo 2015 è strumento strategico per lo sviluppo e l’internazionalizzazione della Regione, per promuovere e incrementare il turismo nei suoi territori”.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com