Assessore regionale Economia Bianchi “sfide richiedono una maggioranza vera e convinta”

“Prima dobbiamo chiarire i rapporti interni alla maggioranza che si e’ presentata ed ha vinto alle elezioni. Risolto quel problema, il segnale di responsabilita’ complessiva che arriva da Roma e’ importante, e va colto ma lo possiamo cogliere solo dopo avere risolto i problemi interni alla maggioranza, altrimenti diventa una tentazione ribaltonista a cui io non parteciperei in alcun modo”. Lo ha detto, a margine del convegno sul precariato in Sicilia organizzato a Palermo da Cisl e Cisl Fp regionali, l’assessore regionale all’Economia Luca Bianchi, parlando con i giornalisti in merito a possibili future larghe intese con il Pdl sulla scia del governo nazionale.

“La mia posizione e’ chiara. Non partecipero’ ad un Governo che non trovi al suo interno il Pd”. Lo ha detto l’assessore regionale all’Economia Luca Bianchi, a margine del convegno sul precariato in Sicilia organizzato a Palermo da Cisl e Cisl Fp regionali. “Questo non vuol dire – ha aggiunto – che condivido tutte le scelte regionali del Pd, pero’ credo che le sfide che abbiamo davanti richiedano una maggioranza vera e convinta perche’ dobbiamo portare avanti le riforme strutturali. Se non si creano queste condizioni non c’e’ la possibilita’ di lavorare e faro’ un passo indietro. Mi sembra pero’ che finalmente il dibattito e il dialogo si sia riaperto. Servono pero’ soluzioni immediate”. Bianchi il 27 settembre scorso si e’ dimesso dalla Giunta regionale. Le dimissioni, arrivate al culmine di un braccio di ferro tra Pd regionale ed il Governatore, sono state respinte da Rosario Crocetta. (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com