«Grande Migliore», conto alla rovescia per la riapertura del super store

Ancora pochi mesi e un pezzo storico di Palermo riprenderà vita: tra settembre e ottobre, infatti, riaprirà i battenti “Grande Migliore”, il market da oltre 10mila metri quadrati di viale Regione siciliana dedicato, tra le altre cose, all’arredo per la casa, al bricolage, all’illuminazione e costretto alla chiusura causa crisi. Finalmente una bella notizia: in mezzo a tante saracinesche costrette ad abbassarsi perché strangolate dalla recessione e penalizzate dalle tasche sempre più vuote dei palermitani, una concreta iniezione di fiducia e di posti di lavoro.

IL PROGETTO – Prosegue a grandi passi quindi il progetto avviato da mesi dalla famiglia Bellavia, gli imprenditori palermitani proprietari anche del marchio di arredi “Casa Crea”: dopo la riapertura del primo store a Palermo, quello di via Generale Di Maria, e del negozio “Arredo cucine”, si avvicina anche il momento degli altri centri del polo Notarbartolo: Arredo bagno e incasso ripartiranno a metà giugno. “Stiamo rispettando tutti i tempi, facendo diventare realtà e nuovi posti di lavoro tutti gli accordi presi”, dice Giovanni Bellavia, presidente onorario del gruppo. “L’opera” si completerà in autunno con l’atteso rilancio di “Grande Migliore”, di cui i Bellavia hanno rilevato il marchio: è già stato fissato per la prima settimana di giugno un incontro con i dipendenti e i sindacati per definire un accordo sul riassorbimento del personale.

A TRAPANI – Ma non è solo nel capoluogo che si sta concentrando il lavoro dei Bellavia: riapre infatti il 16 maggio il punto vendita “Grande Migliore” a Trapani, sul lungomare Dante Alighieri. In questo caso, saranno 57 i lavoratori ex Migliore assunti dalla nuova gestione aziendale, ovvero la totalità degli ex dipendenti dello store: 36 full-time, 21 part-time. L’apertura, inoltre, coinciderà con una grande festa dedicata alla città ed in particolare ai più piccoli: verranno lanciate anche diverse offerte promozionali.

SEGNALE DI SPERANZA – «È sempre un’emozione potere riaprire un punto vendita che aveva cessato la sua attività. E’ un segnale importante di speranza e positività verso il futuro – sottolinea Giovanni Bellavia -. Con la riapertura di Trapani prosegue il nostro impegno in questa nuova avventura imprenditoriale in cui il nostro gruppo crede da mesi e sta scommettendo i propri capitali. Ci auguriamo che la risposta della città sia calorosa e appassionata come quella di Palermo».

HELG – Un plauso all’attività del gruppo Bellavia arriva da Roberto Helg, presidente di Confcommercio Palermo: «Un’iniziativa che dimostra la vitalità del gruppo e l’impegno, soprattutto in un momento di grande crisi per le imprese, a contribuire allo sviluppo del territorio e al mantenimento dei livelli occupazionali», dice.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com