Sicilia. Marziano: nomina vertici Irsap? Uno sgarbo istituzionale, adesso il governo recuperi

“La modalità con la quale è stata decisa la nomina del nuovo presidente dell’Irsap rappresenta un grave sgarbo istituzionale: per questo ho firmato e votato l’ordine del giorno che impegna il governo a bloccare il provvedimento”. Lo dice Bruno Marziano, presidente della commissione Attività produttive dell’Ars, a proposito dell’Ordine del giorno, proposto dal Movimento 5 Stelle e approvato ieri ad unanimità dall’Ars, che impegna il governo a “congelare” la nomina di Alfonso Cicero alla guida dell’Irsap in attesa che la sottocommissione (in commissione Affari istituzionali) possa esaminare le proposte di legge di modifica dei criteri di nomina dell’ente. 

“Voglio ricordare – prosegue Marziano – che la commissione Attività produttive, che ho il privilegio di presiedere, pur non avendo la funzione di valutare le nomine o di approvarle, è la commissione di riferimento dell’Irasp: proprio rispetto alle competenze di questo ente abbiamo portato avanti un lavoro importante in questi mesi. Sono amareggiato dalla modalità con la quale è stata portata avanti questa vicenda e dal modo in cui il governo ha deciso di rapportarsi con una commissione che in più occasioni ha dimostrato di voler sviluppare un lavoro condiviso con tutti gli assessorati di riferimento”.

 “Non avere comunicato ufficialmente alla commissione la nomina del cda dell’Irsap e la sua composizione – conclude Marziano – è un grave errore di metodo che spetta al governo recuperare”.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com