Palermo. Confartigianato: “bene pugno duro contro abusivi”

“Che ben vengano i controlli che mirino alla legalita’, alla valorizzazione del fiore all’occhiello della nostra citta’, piazza San Domenico. Chi colloca sedie e tavolini abusivamente o esercita attivita’ da ambulante, deve essere sanzionato. Per questo mi congratulo con le forze dell’ordine per l’intervento odierno”. A dichiararlo, in merito alle multe elevate oggi ad un ambulante che vendeva sfincione senza alcuna autorizzazione e ai gestori di due bar, e’ il presidente di Confartigianato Imprese Palermo, Nunzio Reina, che mette l’accento sull’importanza del rispetto dell’area, segno di un’ulteriore rinascita del centro storico: “La devastazione della piazza della scorsa settimana ha lasciato l’amaro in bocca a chi come, crede nella trasparenza e nel senso civico. La nostra associazione – prosegue – si schiera totalmente con chi rispetta le regola, con chi lavora onestamente. Noi siamo per la legalita’ a 360 gradi e per i controlli concreti, che riguardino tutti e non soltanto alcune zone della citta’. D’altronde, con la violenza si elimina automaticamente qualunque dialogo. Condanniamo, d’altro canto, il gesto di coloro che hanno infierito sull’auto di una giornalista: e’ proprio il dialogo la chiave di tutto, in forte contrasto con l’abusivismo e con qualunque comportamento arbitrario contro le regole”. (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com