Fiavet, Cassarà: solo 10% turisti va al Sud

“Solo il 10% dei turisti che visitano l’Italia raggiunge le regioni turistiche del Sud: l’alta velocità si ferma a Salerno, il sistema portuale è inefficiente e quello aeroportuale appare irrazionale rispetto alle effettive esigenze del mercato turistico”. E’ quanto ha sottolineato Giuseppe Cassarà, presidente d’onore di Fiavet nel corso dell’incontro con il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi.  
“In particolare – ha spiegato Cassarà – va posta l’attenzione sulle difficoltà che incontrano le nostre isole maggiori, Sicilia e Sardegna, destinazioni turistiche tra le più rinomate e ambite dai turisti italiani e internazionali ma fortemente penalizzate da collegamenti scarsi e che hanno registrato negli ultimi anni rincari dei prezzi tali da deviare verso altre mete gran parte dei flussi turistici”.  
Al ministro è stata presentata anche l’idea, sostenuta più volte da Cassarà, “di istituire un tavolo tecnico interministeriale in grado di coordinare le iniziative dei dicasteri che, a vario titolo, si occupano di politiche inerenti il comparto turistico, tra cui, ovviamente, il ministero dei Trasporti”.

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com