Ragusa. Fondi ex Insicem, vanno avanti le procedure per l’assegnazione

I due rappresentanti della Camera di Commercio, Giuseppe Massari e Michele Arabito, e il rappresentante delle organizzazioni imprenditoriali, Sebastiano Caggia, nominati in seno all’organismo di garanzia dei fondi ex Insicem destinati alle imprese, esprimono la propria soddisfazione per l’attività assunta dal commissario straordinario della Camcom, Sebastiano Gurrieri, e dal prefetto di Ragusa, Annunziato Vardè, al fine di imprimere un impulso decisivo teso allo sblocco definitivo dell’erogazione delle suddette risorse economiche. Per la giornata di mercoledì è già previsto un incontro che dovrebbe servire a chiarire meglio come intervenire. Anche alla luce di ciò, i componenti dell’organismo di garanzia hanno valutato con estrema soddisfazione il fatto che la Banca Agricola Popolare di Ragusa sia venuta incontro alle esigenze delle imprese confermando la propria disponibilità ad accettare lo schema di convenzione predisposto dallo stesso organismo, sebbene parzialmente modificato. Massari, Arabito e Caggia, in qualità di rappresentanti dell’ente camerale e delle imprese, lanciano un appello agli altri istituti di credito affinché possano parimenti venire incontro alle esigenze delle Pmi con il precipuo obiettivo di mettere definitivamente in moto i fondi ex Insicem, facendo un passo in avanti nell’accettare il contenuto della convenzione predisposta dall’organismo di garanzia, allo scopo di completare le varie procedure. I consorzi di garanzia fidi, nel frattempo, si stanno prodigando nell’istruttoria delle pratiche e sono già pronti a trasmettere le pratiche in questione agli istituti di credito ai fini della definitiva liquidazione.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com