Agricoltura: frodi, Agea chiede restituzione somme a Sicilia

L’Agenzia per le erogazioni in agricoltura ha avviato il recupero delle somme percepite indebitamente nell’ultimo decennio dai produttori nell’ambito della politica agricola europea. Il totale ammonta a 179 milioni di euro e riguarda il 60% delle Regioni (quelle gestite da Agea), quasi tutte meridionali. E’ quanto emerge dalla Relazione della Sezione di Controllo per gli Affari Comunitari e Internazionali della Corte dei Conti. L’indagine si e’ in soffermata sulle irregolarita’ nel settore, e in particolare in Sicilia e Campania, che incidono per quasi il 43% sul totale degli importi da recuperare (e in questo contesto la stragrande maggioranza e’ ascrivibile all’Isola). Tra i casi di irregolarita’ e’ particolarmente elevato il numero delle fattispecie penalmente rilevanti, attribuibili a raggiri, frodi e false dichiarazioni.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com