Confidi, Ugl “dati preoccupanti per il Sud”

 “I dati emersi oggi dal rapporto Svimez fotografano una situazione sempre piu’ drammatica per il Sud, in uno stallo che dura ormai da troppo tempo”. Lo dichiara il segretario confederale dell’Ugl, Maria Rosaria Pugliese, spiegando che “oltre ad un adeguato utilizzo dei fondi europei disponibili, e’ necessaria un’immediata riorganizzazione dei Confidi nel Mezzogiorno se vogliamo puntare ad un vero rilancio per le imprese e, di conseguenza, per l’occupazione”. “Tutti, da sindacati a istituzioni, – conclude la sindacalista – dobbiamo far si’, con grande senso di responsabilita’, che il Sud torni a crescere, valorizzando le potenzialita’ che possiede. Se una parte del Paese continuera’ a restare indietro e non si riuscira’ a colmare questo divario che ha spaccato in due l’Italia, uscire dalla crisi economica sara’ sempre piu’ difficile”. (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com