Regione: Bianchi “non c’e’ pericolo default, spese obbligatorie coperte”

“Ho l’impressione che si susciti lo spettro del default per evitare di prendere decisioni. Non avremo il default perche’ le spese obbligatorie sono tutte coperte, ma abbiamo la necessita’ di rimpinguare il bilancio”. Lo ha detto l’assessore al Bilancio della Regione Siciliana Luca Bianchi. “Elimineremo tutte le voci di spesa non indispensabili. Il problema e’ avere un progetto di bilancio credibile e chiaro”, ha aggiunto Bianchi, secondo cui “sara’ tra l’altro applicato il principio di equivalenza dei costi degli assessorati”. “Vogliamo avviare tre grandi riforme che riguarderanno i forestali, i precari, per i quali prevediamo un percorso di stabilizzazione che deve compiersi nel giro di tre-quattro anni, e le societa’ partecipate. Bisogna chiudere quelle in liquidazione e accorpare le altre: ne basta una per ciascuna area”, ha affermato Bianchi. (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com