Palermo. Nuova gara d’appalto per gli impianti di risalita di Piano Battaglia

Sarà indetta dalla Provincia in tempi brevi una nuova gara d’appalto per l’ammodernamento degli impianti di risalita di Piano Battaglia a condizioni più favorevoli per gli eventuali operatori che intendono investire sulle infrastrutture sciistiche delle Madonie. La decisione è stata presa dall’Amministrazione di Palazzo Comitini in quanto, entro il termine previsto di ricevimento delle offerte, non ne sono pervenute,  rendendo di fatto deserto l’esperimento di gara.

L’appalto prevedeva una consistente compartecipazione finanziaria da parte degli investitori privati per la realizzazione dell’opera e per la gestione degli impianti. Così il Presidente della Provincia Giovanni Avanti ha scritto alla Regione manifestando la volontà di approfondire e rivedere il piano finanziario.

 “ In considerazione dell’attuale momento di crisi economica – sottolinea il Presidente Giovanni Avanti – vogliamo andare incontro agli operatori per incrementare l’attrattiva dell’iniziativa. Così stiamo già procedendo all’aggiornamento del quadro economico, restando comunque invariate le previsioni progettuali,  per portare avanti un nuovo esperimento di gara più rispondente alle attuali condizioni di mercato. Nonostante i maggiori tempi che si sono determinati per la gara che è andata deserta –  aggiunge Avanti –  non sussistono impedimenti amministrativi ad una celere riapprovazione del nuovo quadro economico e dunque la tempistica complessiva dell’intervento non si discosterà da quanto previsto. Per contenere al minimo i tempi necessari abbiamo immediatamente dato impulso agli Uffici e a tutte le attività connesse”.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com