Palermo. Servizio idrico, sindacati: “Procedure di mobilità per 206 lavoratori. Subito un intervento della Regione”

“Sono scattate oggi le procedure di mobilità per i 206 dipendenti dell’Aps spa, il gestore del Servizio Idrico Integrato dei Comuni della Provincia di Palermo. Una vera e propria emergenza che colpirebbe il futuro di questi lavoratori ma anche la gestione del servizio idrico nel Palermitano”.

Lo dice Maurizio Terrani della Uilcem che, insieme a Francesco Lannino della Filctem-Cgil e Giuseppe Capizzi della Femca-Cisl, aggiunge: “Chiediamo al Governo regionale un incontro urgente per trovare una soluzione risolutiva al fine di tutelare il futuro dei dipendenti e il servizio idrico. E’ stato già comunicato che il prossimo 4 Febbraio è previsto un tavolo di confronto in Prefettura alle 17 con tutti i rappresentati delle Istituzioni. Se non dovesse cambiare nulla saremo costretti a intraprendere tutte le azioni di protesta possibili”.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com