Banche:condannato istituto che aveva venduto a cliente titoli-spazzatura

Dieci anni fa un pensionato di Corleone aveva investito parte della propria liquidazione in titoli Giacomelli, societa’ di cui, nemmeno un anno dopo, veniva dichiarato il crac finanziario. Il risparmiatore si ritrovo’ senza soldi e con titoli spazzatura di nessun valore. Proprio in questi giorni la sezione distaccata di Corleone del Tribunale di Termini Imerese ha condannato la banca che aveva venduto quei titoli, riconoscendola responsabile dei danni subiti dal risparmiatore. La banca dovra’ rimborsare al risparmiatore, assistito dall’Ufficio Legale di Federconsumatori Palermo, tutto il capitale, con gli interessi legali. Per Lillo Vizzini, presidente regionale dell’Associazione “e’ l’ultima di una lunga serie di vittorie ottenute dai nostri legali e dai risparmiatori che hanno deciso di far valere le responsabilita’ delle banche per la vendita di titoli-spazzatura. Coloro i quali avessero ancora nel proprio portafoglio titoli del genere debbono subito inviare alla banca, a mezzo raccomandata, una lettera di contestazione, per interrompere la prescrizione dei loro diritti”. (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com