Palermo. Mafia: arrestati due estortori, sequestrati beni per 2 mln

Due arresti dei Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo per estorsione continuata in concorso. In manette sono finiti: Benedetto Marciante, 61 anni e Gianfranco Cutrera, 46 anni. I due erano stati gia’ arrestati in flagranza nell’aprile dell’anno scorso insieme ad altre due persone, sorpresi mentre ritiravano una busta contenente 18.000 euro consegnata dal titolare di alcuni esercizi commerciali del capoluogo a titolo di estorsione. Dopo il primo arresto pero’ tutti e quattro gli indagati erano stati rimessi in liberta’ dal Tribunale del Riesame ed ora, a seguito di una nuova richiesta del P.M., il Gip del Tribunale di Palermo ha disposto il nuovo arresto di Marciante e Cutrera ed il sequestro preventivo del capitale sociale e del complesso dei beni aziendali di due ditte operanti nel settore della distribuzione alimentare, nonche’ di un capannone industriale a Palermo. Beni, per un valore complessivo di circa 2 milioni di euro. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com