Cefalu’: Comune, Corte Conti dichiara il dissesto

“Con deliberazione adottata il 13 dicembre, depositata e resa nota in data odierna, la Sezione Regionale della Corte dei Conti, pur riconoscendo ‘l’enorme sforzo profuso, negli ultimi mesi,dal Comune con i propri organi e uffici’, ha ritenuto inevitabile la conseguenza del dissesto a causa della grave situazione finanziaria ‘per troppo tempo occultata da gestioni connotate dalla presenza di innumerevoli irregolarita’ e da scarsissima trasparenza’”. Lo rende noto il sindaco di Cefalu’ Rosario Lapunzina. “Con tale pronuncia – continua il primo cittadino – la Corte ha valutato il piano di rientro dell’Ente non sufficiente a colmare il grave deficit, stabilendo altresi’, con una interpetrazione che lascia perplessi, la non applicabilita’ del piano di riequilibrio decennale previsto dalla legge entrata in vigore l’8 dicembre scorso. Tale decisione merita approfondimenti, che verranno svolti nelle prossime ore, per valutare se cio’ non comporti una ingiusta penalizzazione per il nostro Comune”. (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com