Agrigento: Comune, via libera dalla giunta al bilancio 2012

La Giunta comunale di Agrigento ha approvato il bilancio di previsione 2012. Previste spese per circa 121 milioni di euro; entrate tributarie per 25 milioni 300 mila euro; extratributarie per 4 milioni 811 mila euro (di cui 900 mila euro per proventi derivanti dalle violazioni alle norme del codice della strada); contributi e trasferimenti dello Stato, della Regione e di altri enti pubblici per oltre 22 milioni 800 mila euro; entrate da alienazioni, trasferimenti di capitali e riscossioni di crediti per oltre 37 milioni e mezzo di euro, mentre quelle derivanti da accensioni di prestiti e da servizi per conto terzi sono rispettivamente di 12 milioni e mezzo e 18 milioni di euro. La spese correnti ammontano a circa 52 milioni e mezzo di euro, quelle in conto capitale sono di quasi 38 milioni di euro. “Siamo riusciti – commenta il sindaco Marco Zambuto – a presentare un documento contabile che ha richiesto una complessa opera di valutazione delle diverse esigenze. Ma quello che e’ piu’ rilevante e’ che abbiamo dovuto considerare, nel perseguire il pareggio di bilancio, una diminuzione, rispetto allo scorso anno, dei trasferimenti dello Stato e della Regione di ben 15 milioni di euro. Se a cio’ aggiungiamo che abbiamo dovuto rispettare le regole imposte dal patto di stabilita’, che comportano la necessita’ di realizzare entrate superiori alle spese per alcuni milioni di euro, e che, nonostante questa situazione, siamo riusciti a prevedere la disponibilita’ di 4 milioni di euro per proseguire nell’ulteriore opera di risanamento in riferimento al pagamento di debiti maturati negli anni precedenti al mio insediamento al Comune, allora si capisce lo sforzo che sta compiendo il Comune. In poche parole ci stiamo sostituendo allo Stato che scarica sui comuni la crisi economica che sta vivendo il Paese”. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com