Siracusa. Al via oggi a Siracusa la settima edizione della Scuola di Alti Studi in Economia del Turismo Culturale

Ha preso il via lunedì scorso a Siracusa, presso la sede nello storico Palazzo Chiaramonte, la Settima Edizione del Corso di Alta Specializzazione in Management del Turismo Culturale della Scuola di Alti Studi in Economia del Turismo Culturale “Cattedra Edoardo Garrone”, dedicata al tema “Turismo culturale per lo sviluppo dei territori”.

Il Corso, che dal 2006 è promosso dal Comitato per la Promozione di un Centro di Eccellenza in Studi in Economia del Turismo Culturale a Siracusa, propone un percorso didattico di alta specializzazione in Management del Turismo Culturale, destinato a 25 giovani laureati, ma anche a professionisti e operatori del settore, con una formula intensiva in 6 settimane, per 220 ore di didattica, comprensive di lezioni in aula, case histories, escursioni di studio e laboratorio di creazione d’impresa con progettazione di business plan.

Confermato l’accordo di collaborazione siglato con l’Università degli Studi di Catania, che anche quest’anno parteciperà attivamente al piano didattico con l’ingresso di propri docenti nel prestigioso corpo insegnante della “Cattedra Garrone” e che riconoscerà  ai partecipanti 12 crediti formativi.

Il Corso, che durerà fino al 24 novembre, è totalmente gratuito per i 25 partecipanti di età compresa tra 27 e 35 anni, laureati di primo e secondo livello e vecchio ordinamento oppure professionisti del settore, che sono stati attentamente selezionati sulla base del curriculum, del merito e di successivo colloquio motivazionale.

Nella classe, con una spiccata partecipazione femminile – 19 ragazze e 6 ragazzi – e una provenienza geografica molto variegata, si affiancano studenti da tutta Italia (Toscana, Lazio, Lombardia, Campania, Puglia, Liguria e Sardegna) ad una significativa maggioranza siciliana (12 studenti da tutte le province).

Da segnalare infine, la partecipazione di una corsista di origine cinese che vive a Siracusa e di una italiana che risiede a Londra ma che ha deciso di lasciare l’impiego per seguire il corso e tentare di affermarsi lavorativamente in Italia.

“La composizione della classe di questa nuova edizione, così geograficamente variegata e con una forte presenza femminile, conferma la validità di questa iniziativa – ha commentato Paolo Corradi, Segretario Generale della Fondazione Garrone – In particolare, credo che la presenza per la prima volta di una giovane di origine cinese e di una ragazza residente a Londra che ha deciso di tornare a lavorare in Italia puntando su questo corso, siano la prova della qualità della nostra offerta formativa e culturale che rende la cattedra di Siracusa un modello di assoluto rilievo nel panorama formativo nazionale”.

Dotata di un corpo docente di esperti e professori  dalle migliori università italiane, la Cattedra Edoardo Garrone propone così un percorso didattico di alta specializzazione in Management del Turismo Culturale, posizionandosi come offerta di rilievo e autorevolezza nel panorama delle proposte formative a livello nazionale.

Con l’obiettivo di fornire agli iscritti opportunità  concrete per rendersi operativi sul territorio e facilitare il loro inserimento nel mondo del lavoro, sono confermati anche per quest’anno il laboratorio di creazione d’impresa, con esperti del settore, e il Premio “Cattedra Edoardo Garrone”: un contributo di 5.000 euro assegnato, per lo start-up d’impresa, al migliore progetto tra quelli che gli iscritti presenteranno a conclusione del Corso.

La Scuola di Alti Studi è un progetto realizzato dal Comitato per la promozione di un Centro di Eccellenza in Studi in Economia del Turismo Culturale a Siracusa costituito nell’aprile 2006 da Fondazione Edoardo Garrone insieme con Camera di Commercio di Siracusa, Confindustria Siracusa e Consorzio Universitario Archimede e in collaborazione con Comune di Siracusa, Provincia Regionale di Siracusa e Assessorati ai Beni Culturali e al Turismo della Regione Siciliana.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com