Palermo. Cisl su conti comune di Palermo e partecipate: “subito approvazione del bilancio, chiediamo un patto e un confronto per il rilancio di Palermo”

“E’ giunta l’ora di colmare un grave ritardo, quello dell’approvazione del bilancio 2011 del comune di Palermo per individuare l’entità dei residui attivi da poter utilizzare per l’anno in corso e approvare contestualmente il bilancio preventivo (ormai quasi consuntivo) per comprendere realmente quali sono le condizioni economiche del comune e delle partecipate, siamo fortemente preoccupati, bisogna fare presto”. Ad affermarlo è il Segretario della Cisl di Palermo Mimmo Milazzo che aggiunge “apprezziamo lo sforzo fatto in questi mesi dall’amministrazione comunale e dal sindaco Orlando per rilanciare l’attività del comune e salvaguardare il mantenimento dei livelli occupazionali delle partecipate e la sopravvivenza delle stesse aziende, ma per raggiungere questi obiettivi bisogna camminare insieme”. Milazzo torna a chiedere cosi “un patto fra amministrazione e forze sociali per affrontare il difficilissimo momento e imprimere una reale svolta per il rilancio della città. Bisogna prima di tutto individuare i servizi che le partecipate dovranno svolgere in vista del loro complessivo riordino e dell’applicazione delle norme previste dalla spending review che sanciscono i nuovi principi degli affidamenti in house delle attività svolte dalle aziende”.  

Milazzo continua “abbiamo già  chiesto con Cgil e Uil un incontro al sindaco, torniamo a ribadire la nostra richiesta, attorno a questi temi centrali è necessario avviare un confronto periodico e serrato, bisogna lavorare tutti insieme per il bene comune. Rilanciare l’economia di Palermo, migliorare i servizi ai cittadini, l’assistenza sociale per le fasce deboli, salvare i posti di lavoro, sono obiettivi che, siamo certi, ci impongono un dialogo continuo, nessuna corsa solitaria può portare ai risultati sperati”  conclude il Segretario della Cisl di Palermo, Milazzo.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com