“Talento delle idee 2012”: vince la catanese Etnamatica

L’azienda Etnamatica S.r.l. di Catania, specializzata nella progettazione software e hardware nei campi della robotica industriale e dell’automazione industriale, è l’azienda vincitrice in Sicilia del “Talento delle Idee 2012”, il concorso ideato e organizzato da UniCredit e dai Giovani Imprenditori di Confindustria che ha l’obiettivo di individuare, premiare e sostenere i giovani imprenditori in grado di produrre idee innovative attraverso la collaborazione tra diversi soggetti economici presenti sul territorio (università, banca, associazioni imprenditoriali, Consigli di Territorio UniCredit, investitori). Con un progetto proposto dal ricercatore Carmelo Donato Melita, Etnamatica – giovane azienda nata dal gruppo di Robotica del Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica della Facoltà di Ingegneria di Catania – si è classificata al primo posto tra quelle selezionate in Sicilia nell’ambito del Talento delle Idee. Al secondo posto, sempre in Sicilia, si è piazzato il progetto Lympha dell’ingegnere chimico Antonio Busciglio, mentre il terzo posto e una menzione speciale sono stati assegnati ad ArtEcoDesign dell’ingegnere messinese Linda Schipani.

La premiazione si è svolta oggi a Catania, nella sede della Camera di Commercio, alla presenza di Ivanhoe Lo Bello, presidente del Consiglio di Territorio UniCredit Sicilia e Vice Presidente Nazionale Confindustria con delega all’Education, Roberto Bertola, Responsabile di Territorio Sicilia di UniCredit, Silvio Ontario, Presidente Giovani Imprenditori Confindustria Sicilia, Alessandro La Porta, responsabile Territorial Relations UniCredit, Antonio Perdichizzi, presidente Giovani Imprenditori Confindustria Catania, e Josè Rallo, titolare dell’azienda Donnafugata.

“Uno degli aspetti su cui le imprese devono cercare di puntare per rilanciarsi e uscire dalla crisi – ha dichiarato Roberto Bertola – è l’innovazione. È con iniziative come il Talento delle Idee che riusciamo a dare il nostro contributo per promuovere la nascita di nuove realtà imprenditoriali, sostenendole nei processi di ricerca, sviluppo e innovazione. Le aziende che premiamo oggi rappresentano l’eccellenza da accompagnare nello sviluppo del business e mi fa piacere che in Sicilia siano pervenute ben 43 proposte imprenditoriali su un totale di 436 a livello nazionale. Inoltre, è proprio dall’esperienza del Talento delle Idee che è sorta la necessità di valorizzare i nuovi giovani imprenditori siciliani. Lo strumento che stiamo mettendo in campo è quello di un laboratorio regionale dove i diversi soggetti pubblici e privati potranno fare sinergia.”

“Sono molto contento che il Gruppo Giovani di Confindustria abbia deciso di appoggiare un iniziativa come questa – ha commentato Silvio Ontario, Presidente Giovani Imprenditori Confindustria Sicilia -. Si tratta infatti di un progetto particolarmente importante, e per due motivi: primo perchè fornisce un aiuto concreto ai giovani e alle loro nuove imprese, non solo in termini economici ma anche in termini di formazione e consulenza; secondo, perchè favorendo la nascita di start up innovative si favorisce la nostra economia che ha davvero tanto bisogno di nuove energie e nuove idee”.

L’idea imprenditoriale che ha consentito a Etnamatica di piazzarsi al primo posto del concorso “Talento delle Idee” è quella di realizzare un sistema applicabile a diverse tipologie di mezzi di trasporto per movimentare in modo autonomo e senza l’ausilio di operatori, merci e persone in ambienti chiusi e in spazi aperti. Il sistema sviluppato, denominato “RAM P” permette la movimentazione di merci e persone per diverse finalità, come ad esempio, per il trasporto di documenti e merci da una parte all’altra di uno stabilimento industriale o in zone a traffico limitato o per la movimentazione della produzione e dell’attrezzatura all’interno di aziende agricole e in impianti sportivi.

L’idea imprenditoriale di Lympha è invece quella di sviluppare e commercializzare una metodologia innovativa di dissalazione delle acque particolarmente adatto a piccole comunità dell’area mediterranea o di zone climatiche simili. A differenza degli altri metodi attualmente utilizzati, la “dissalazione a membrana” di Lympha avviene con l’utilizzo di calore a bassa temperatura (50-90°C), permettendo lo sfruttamento di fonti energetiche rinnovabili o non altrimenti utilizzabili. Questa caratteristica, oltre ad un netto risparmio sul costo, permette l’utilizzo del macchinario anche in piccoli centri urbani, cosa difficilmente realizzabile attraverso gli impianti in uso.

L’idea imprenditoriale che ha permesso a ArtEcoDesign di aggiudicarsi il terzo posto e una menzione speciale è quella di creare una società nel campo della gestione dei rifiuti per individuare, all’interno dei sistemi produttivi, scarti di lavorazione da destinare alla trasformazione in oggetti di arte del riciclo ed eco-design. Il progetto prevede il coinvolgimento di artisti e designer esterni all’impresa che opereranno in modo autonomo nei propri laboratori oppure attraverso lo stesso personale d’impresa secondo schemi concordati per realizzare i progetti e i prototipi definiti, promossi successivamente attraverso una mostra collettiva.

Il “Talento delle Idee” è un concorso con premi locali e un premio finale nazionale, al quale hanno partecipato i giovani imprenditori di età compresa tra i 18 e i 40 anni che detengono almeno il 51% del capitale di una società o che intendono avviare una nuova impresa entro i confini dell’Italia. I migliori progetti sono stati valutati da commissioni locali composte da rappresentanti dei Consigli di Territorio UniCredit, di UniCredit e dei Giovani Imprenditori di Confindustria.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com