Bici Lombardo, arrivano sul mercato i modelli elettrici

Le bici elettriche Cicli Lombardo sono realtà. L’azienda, con oltre 6mila metri quadrati di stabilimenti a Buseto Palizzolo, in provincia di Trapani, ha lanciato sul mercato gli innovativi modelli elettrici che utilizzano il sistema Bosch e garantiscono un’autonomia fino a 145 Km in modalità eco. L’industria ciclistica, una delle maggiori del settore nazionale e che produce biciclette dal 1952, è l’unica in Italia a costruire modelli elettrici con un motore centrale realizzato da Bosch, che assicura ai modelli nuove caratteristiche e prestazioni migliori rispetto a quanto offerto dalle biciclette fino ad ora reperibili sul mercato. Super leggere, con un peso inferiore ai 20 Kg, queste innovative bici elettriche permettono di superare pendenze fino al 20 per cento. Con il motore posizionato nella parte centrale, la ruota anteriore e quella posteriore possono essere smontate in maniera semplice e veloce; ed è possibile scegliere di montare freni a disco idraulici, per una migliore frenata. Il ciclista che decide di acquistare una eBike firmata Lombardo usufruisce, inoltre, di una garanzia di due anni anche sulla batteria. Cinque i modelli in cui è disponibile la bicicletta elettrica. Una mountain bike con ruota da 26”, due versioni di City bike, una Fitness bike che raggiunge i 45 Km/h e una che arriva a 25 Km/h. I prezzi oscillano da un minimo di 1.990 euro ad un massimo di 2.490 euro. “Con questo prodotto – spiega Emilio Lombardo, Ad di Cicli Lombardo Spa – vogliamo offrire al consumatore il risultato che nasce dalla sintesi perfetta tra tecnologia tedesca e design di qualità italiano. Un binomio in grado di garantire al ciclista precisione ed affidabilità del mezzo, senza per questo trascurare l’attenzione all’aspetto estetico che ad oggi ci viene richiesta dal mercato e dagli acquirenti stessi. Un altro motivo di orgoglio per l’azienda – conclude Emilio Lombardo – è il fatto che le eBikes sono interamente realizzate nel nostro stabilimento vicino Trapani, al fine di assicurare affidabilità e controllo massimi durante tutta la filiera produttiva e anche dopo”. Le biciclette elettriche Lombardo montano un motore centrale con calotta paracolpi integrata e con un baricentro più basso. Si tratta di una unità motrice compatta e robusta protetta dagli schizzi d’acqua. Con la tecnologia motoristica ad alta efficienza di derivazione Automotive, il supporto alla pedalata va ad agire direttamente sul movimento centrale con un peso ridotto di -4 kg. Se il ciclo è in ottime condizioni, la versione da 25 Km/h consente un’autonomia realistica della batteria da 40 a 140 Km. Il modello da 45 Km/h, invece, assicura un’autonomia da 30 a 105 Km. Il tempo di ricarica molto veloce, pari cioè a 2 ore e mezza. Per monitorare ogni informazione durante l’uso della e-bike Lombardo Elettrica, l’HMI (un dispositivo elettronico posizionato sul manubrio) consente di avere costantemente sotto controllo la velocità, lo stato di carica della batteria, indicatore di intensità del supporto, contachilometri parziale, totale, velocità media, autonomia e tipo di impiego (Eco, Tour, Sport, Speed). Senza HMI la bicicletta non può funzionare. Proprio per ragioni di sicurezza è stato progettato consentendo all’utente di rimuoverlo con un semplice gesto e di custodirlo.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com