Autotrasporto, Improta: basta assistenzialismo

“L’autotrasporto è un settore importante per l’economia italiana che movimenta più dell’’80% delle merci in Italia e non ha bisogno di assistenzialismo”, ha dichiarato Guido Improta, Sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti intervenendo oggi all’assemblea generale di ANITA.

“Basta essere autoreferenziali. Se questo settore continua a perseguire l’assistenzialismo politico ed economico non ha prospettive. Lo dico agli imprenditori riuniti in questa sala, che rappresentano le grandi imprese di autotrasporto che in quanto tali hanno imparato a confrontarsi sul mercato internazionale, accettandone la competizione e la selezione che ne deriva”.

“Condivido pienamente l’appello emerso in questa assemblea a fare riforme. Finora abbiamo tamponato le emergenze. Ma, sono emergenze che il governo Monti si è trovato di fronte e che in parte ha risolto. Ora dobbiamo guardare avanti”, ha dichiarato Improta.

Riduzione della pressione fiscale, interventi sul costo del lavoro, tavoli di confronto con la committenza, risorse strutturali e selettive sono le proposte fatte da ANITA che rappresentano gli elementi essenziali per ristrutturare il settore e  renderlo competitivo.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com