Catania al 7° posto nazionale per imprese giovani

Nella Sicilia vivono circa 1,29 milioni di giovani tra i 15 e i 34 anni, pari al 25,6% della popolazione della regione. Il tasso di occupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni è del 13,1%, in linea con quello meridionale (13,4%) ma inferiore al dato nazionale (19,4%); mentre quello dei giovani tra i 25 e i 34 anni è del 45,1%; valore inferiore al Mezzogiorno (47,1%) ed al dato nazionale (65,3%). Ben due province siciliane si collocano tra le prime dieci province italiane nella classifica per numero di imprenditori giovani: Catania al 7° posto con 15.801 imprese (pari al 22,5% della regione Sicilia, al 3,6% del Mezzogiorno ed al 2,2% dell’Italia) e Palermo al 9° posto con 15.234 imprese (pari al 21,7% della regione Sicilia, al 3,5% del Mezzogiorno ed al 2,1% dell’Italia). Dall’indagine di SRM (Studi e Ricerche Mezzogiorno, la società partecipata dal Gruppo Intesa Sanpaolo e dedicata all’analisi socio economica del Mezzogiorno) emerge un elevato consumo tecnologico, un forte ricorso agli acquisti online, una buona conoscenza degli strumenti finanziari. Questo scenario è alla base della nuova cultura e del nuovo modo di parlare ai giovani che Intesa Sanpaolo sta sviluppando con Superflash. L’obiettivo è coinvolgere le nuove generazioni, ascoltare con più attenzione i loro bisogni, partendo innanzitutto dai molti colleghi del Gruppo – 11.000 in Italia – con meno di 35 anni. Nel concreto il progetto, al quale si accede attraverso il sito superflash.it, si articola in quattro ambiti: vantaggi e tempo libero, prodotti e servizi, progetti e futuro, impegno sociale.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com