Il Fei continua a puntare gli occhi su Confeserfidi

Il Confidi 107 più a Sud d’Europa continua a catturare l’interesse del Fondo Europeo per gli Investimenti. La “Due Diligence Meeting”, tenutasi lo scorso 7 Marzo a Scicli, ha dato l’occasione all’Amministratore Delegato, nonché Fondatore di ConfeserFidi, Bartolo Mililli, di presentare il Confidi nella sua interezza e di lasciare il proprio “bigliettino da visita” al FEI per l’ingresso ai programmi e alle attività coordinate dalle Banca Europea per gli investimenti.

I documenti e le valutazioni prodotte su ciascun ramo operativo di  ConfeserFidi sono state valutate tutte positivamente. Il FEI ha infatti, comunicato al Dott. Mililli il superamento della fase intermedia prevista dal processo di valutazione, e proposto di aumentare il plafond iniziale di ulteriori 2,8 Mln di euro.

ConfeserFidi, concorre così alla fase di valutazione finale per la gestione di un plafond totale pari 12,6 mln di euro. L’iniziativa JEREMIE, darebbe, alle PMI operanti all’interno del territorio siciliano attraverso liquidità fresca,  la giusta boccata di ossigeno.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com