Palermo. Amministrative: Confartigianato incontra candidati a sindaco

Il rilancio delle imprese, l’abusivismo, il piano urbanistico della citta’, la valorizzazione delle zone a vocazione turistica e la prevenzione delle difficolta’ per gli imprenditori, a volte anche vittime del pizzo, sono stati i temi al centro dell’incontro che oggi si e’ svolto tra Confartigianato e i candidati a sindaco di Palermo. Il presidente di Confartigianato Imprese Palermo, Nunzio Reina e Maurizio Uzzo, presidente di Confartigianato Asa provinciale, hanno messo in evidenza i problemi che le imprese si trovano oggi ad affrontare, sottoponendo all’attenzione dei candidati il documento con le proposte dell’associazione. Sul fronte dell’abusivismo dell’attivita’ artigianale, Fabrizio Ferrandelli ha ribadito la necessita’ di un dialogo che permetta di bloccare l’escalation del fenomeno: “In questo momento gli abusivi sono tremila – ha detto – a fronte di tanti altri lavoratori che invece portano avanti la propria attivita’ nel rispetto della legalita’. Palermo deve tornare ad essere produttiva – ha sottolineato – per questo e’ ora di fare scelte importanti. A partire dalla creazione di centri commerciali naturali, per finire con la valorizzazione della zona portuale”.

(ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com