Conad Sicilia punta forte in Sicilia orientale. Acquisiti 15 punti vendita dal Gruppo Rienza

Conad Sicilia continua con la sua strategia di investimenti ed acquisizioni nel campo della GDO mettendo a segno un altro colpo. È ufficiale la notizia dell’acquisto dal Gruppo Radenza 15 punti vendita ad insegna Pam e Metà. La cooperativa siciliana, 133 soci imprenditori, 1450 addetti e 159 punti vendita presenti nelle province di Ragusa, Siracusa, Catania, Messina, Enna, Caltanissetta e Agrigento, incrementa così la sua quota di mercato ne campo della GDO passando dal 6,5% all’8%. L’acquisizione va ad integrare il piano di sviluppo del triennio 2011-2013, che prevede l’apertura di 6 nuovi Store per una superficie di 6.500 mq con un investimento complessivo di 6 milioni di euro e la creazione di 160 nuovi posti di lavoro. Entro giugno saranno quindi riorganizzati i nuovi 10 mila quadrati di rete di vendita acquisiti dal Gruppo Radenza nelle provincie di Ragusa e Siracusa. A seguito della riorganizzazione la società cooperativa si aspetta un incremento di fatturato di circa 35 milioni di euro con l’obiettivo principale di rendere gli store sempre più funzionali alle esigenze di spesa dei clienti.

“Quest’operazione – dichiara il direttore generale di Conad Sicilia Giorgio Ragusa – è stata portata a conclusione con un obiettivo preciso: preservare la rete di vendita di una azienda storica del territorio. Il nostro intervento permetterà di salvaguardare e valorizzare l’impresa locale, attraverso il know how e le competenze di una catena italiana leader nei supermercati, mentre gli imprenditori attuali continueranno a gestire i singoli punti vendita. Inoltre, sono stati preservati 180 posti di lavoro a rischio”.

Nonostante per la GDO il periodo non sia dei più facili il gruppo continua a programmare interventi nel territorio. A fine marzo sarà infatti inaugurato un nuovo superstore di 1.500 mq a Vittoria (in provincia di Ragusa) mentre ad aprile vedrà la luce un Conad di 800 mq ad Avola, in provincia di Siracusa. Entrambi si presenteranno in stile Conad, con attenzione a qualità e convenienza soprattutto nei reparti freschi dando alle rispettive provincie una ricaduta occupazionale di circa 40 addetti.

Per Francesco Pugliese, direttore generale di Conad, con queste acquisizioni “continua la politica di sviluppo che Conad sta portando avanti in tutto il Paese e che rafforzerà la leadership nei supermercati. L’obiettivo è duplice: soddisfare appieno le esigenze di spesa dei clienti, con servizi e prodotti convenienti, e quelle di sviluppo dei soci, con nuove e più capillari forme di distribuzione presenti sul territorio”.

Stefano Alicata

Autore: Stefano Alicata

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com