Unicredit: in Sicilia boom di operazioni attraverso i canali alternativi

  Oltre il 90% dei clienti di UniCredit in tutta la Sicilia utilizza  i canali evoluti per effettuare transazioni di prelievo; il 54,9% per eseguire versamenti di assegni e contanti sul conto corrente e il 70,6% per effettuare pagamenti. Sono questi i principali dati che si riferiscono ai tassi di accesso ai canali evoluti della Banca (internet, ATM e chioschi multifunzione) registrati nel 2011. Nello stesso periodo i clienti di UniCredit che hanno effettuato operazioni di pagamento delle imposte attraverso questi canali è stato pari all’83,4% mentre quelli che hanno eseguito disposizioni di bonifico è stato dell’84,1%.

L’innovazione tecnologica è oggi uno dei motori dell’evoluzione degli atteggiamenti dei cittadini nella vita di tutti i giorni e ciò è ancor più valido in un settore, quello bancario, in cui profondi e radicali sono stati i cambiamenti nei modelli di business e di interazione tra banca e cliente. In UniCredit questo processo ha avuto un’accelerazione straordinaria, in Sicilia come nel resto Paese, e ciò grazie a forti investimenti che hanno puntato sull’affidabilità di servizi all’avanguardia.

In Sicilia esistono 13 “filiali ad alta automazione” che, grazie agli elevati livelli di utilizzo dei canali evoluti, hanno ridotto il servizio di cassa tradizionale per dedicarsi maggiormente all’ascolto e alla consulenza al cliente. Per supportare la spinta alla multicanalità i 417 sportelli di UniCredit in Sicilia mettono a disposizione della clientela una rete di 323 ATM evoluti (abilitati al versamento banconote e assegni), 355 ATM tradizionali e 377 chioschi multifunzione o con postazione pc.

Grazie poi a un servizio di internet banking al primo posto in Italia (con 3 milioni di clienti e 240 milioni di accessi ogni mese), ad un parco ATM il più ampio in Italia (oltre 8.000 terminali) e ad un servizio di mobile banking (primo per gradimento della clientela su Apple store), UniCredit propone un nuovo modello di relazione tra la banca e i propri clienti. L’obiettivo è quello di considerare la multicanalità in un’ottica nuova che integri le opportunità e i vantaggi derivanti dalla maggiore accessibilità e mobilità fornite dalle tecnologie con l’indispensabile rapporto personale di consulenza.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
x
BUONE FESTE
A TUTTI I LETTORI LA REDAZIONE AUGURA BUON NATALE E UN FELICE ANNO NUOVO!