Dr Motor: Termini, Di Risio “prime vetture entro l’anno”

“Si parla di partire con la produzione della prima vettura entro l’anno, nonostante ci siano dei ritardi non dipendenti dalla nostra volonta’”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Dr Motor, Massimo Di Risio, prima di un incontro alla Commissione attivita’ produttive dell’Ars, nel corso del quale ha illustrato i contenuti del piano industriale per Termini Imerese e i tempi di avviamento della produzione automobilistica. Poi ha aggiunto: “Siamo nei tempi, cosi’ come da programma per partire con la produzione entro l’anno”. “Noi abbiamo preso l’impegno di assumere tutti i dipendenti ex Fiat e di conseguenza anche tutti quelli dell’indotto”. Lo ha detto in apertura dell’incontro alla Commissione attivita’ produttive dell’Ars, l’amministratore delegato di Dr Motor, Massimo Di Risio, invitato a illustrare i contenuti del piano industriale per Termini Imerese e i tempi di avviamento della produzione automobilistica. “Al momento siamo nei tempi giusti per il progetto. Ma se in futuro ci saranno altri ritardi dovremmo incominciare a preoccuparci e a fare ognuno le proprie pressioni perche’ tutto si sblocchi. Ancora 20-25 giorni di tempo. Ma sono fiducioso. Il ritardo era previsto”. Lo ha detto, all’ITALPRESS, l’amministratore delegato di Dr Motor, Massimo Di Risio, in merito al piano industriale per Termini Imerese e ad i tempi di avviamento della produzione automobilistica. “Non mi posso accollare le responsabilita’ del ritardo. Siamo le vittime dei ritardi, dovuti in prevalenza a problemi di carattere burocratico”. Lo ha detto, all’ITALPRESS, l’amministratore delegato di Dr Motor, Massimo Di Risio, in merito al piano industriale per Termini Imerese e ad i tempi di avviamento della produzione automobilistica. “Il piano industriale – ha puntualizzato – e’ al vaglio di Invitalia e delle banche”. Poi ha aggiunto: “Ma non c’e’ un problema dovuto ad Invitalia, non sussiste. E’ stata celere e lo sara’. Il sistema creditizio e’ invece un po’ lento. Ma siamo fiduciosi”. “Il settore auto e’ in forte crisi. Ma il nostro prodotto lo definisco anti-crisi per il rapporto qualita’-prezzo, che ci consentira’ di avere una vettura capace di competere sul mercato”. Lo ha detto, all’ITALPRESS, l’amministratore delegato di Dr Motor, Massimo Di Risio, in merito al piano industriale per Termini Imerese, “dove a regime – ha aggiunto – saranno prodotte 60 mila vetture”. “Abbiamo fugato ogni dubbio sulla posizione finanziaria. La Newco sara’ fortemente capitalizzata, cosi’ come ci e’ stato richiesto da Invitalia, dal Ministero e dalla Regione”. Lo ha detto, all’ITALPRESS, l’amministratore delegato di Dr Motor, Massimo Di Risio, in merito al piano industriale per Termini Imerese e i tempi di avviamento della produzione automobilistica che sono stati presentati, oggi, ai sindacati nel corso di un incontro che si e’ tenuto presso la commissione Attivita’ produttive dell’Assemblea regionale siciliana. “Ci sono risorse finanziarie adeguate – ha aggiunto Di Risio – non solo per l’avvio dell’attivita’ ma per tutto il ciclo della produzione. A Termini, a regime, verranno prodotte fino a 60 mila vetture”. “Si e’ creato un po’ di allarmismo perche’ un giornale ha pubblicato il contenuto di una lettera anonima. Ma se diamo retta alle lettere anonime e’ finita. Probabilmente c’e’ qualcuno che ha interesse a bloccare l’operazione”. Lo ha detto, all’ITALPRESS, l’amministratore delegato di Dr Motor, Massimo Di Risio, puntualizzando che “l’intero gruppo e’ spinto al progetto Termini Imerese. Ma paga lo scotto di avere investito su un progetto che non e’ ancora partito. Risentiamo del ritardo rispetto ai tempi previsti. Pensavamo gia’ di partire con la produzione a Termini”. Poi ha aggiunto “non esiste una difficolta’ dovuta all’azienda ma ai ritardi del progetto per Termini, in quanto l’azienda si e’ esposta finanziando nuovi modelli. Quando partira’ la produzione ci sara’ un riequilibrio finanziario su entrambe le aziende e quindi anche sulla capogruppo”. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com