Palermo. Cisl e Fim su nuova commessa Fincantieri “soddisfatti ma per rilanciare il cantiere serve un maggiore impegno di tutti”

“La nuova commessa assegnata al cantiere navale di Palermo rappresenta senz’altro una piccola boccata di ossigeno in un momento di crisi, ma deve segnare l’inizio di una nuova stagione per lo stabilimento” . A commentare così l’assegnazione allo stabilimento Fincantieri di Palermo della commessa per la riparazione della nave Sharded della Tirrenia, sono Mimmo Milazzo Segretario Cisl Palermo e Nino Clemente componente Segreteria provinciale della Fim Cisl Palermo. La commessa occuperà per 18 mila ore gli operai del cantiere per 45 giorni. “Questo tipo di commesse da sole non possono di certo contribuire a risollevare le sorti del cantiere, torniamo dunque a fare appello alle istituzioni, governo regionale e nazionale affinché avviino una politica di rilancio del settore navale, e a Fincantieri affinché si impegni, in attesa della realizzazione dei bacini di carenaggio che aumenteranno la competitività del cantiere, a rilanciare davvero lo stabilimento palermitano favorendo l’arrivo di nuove e più importanti commesse”, concludono Milazzo e Clemente.  

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com