Ue-Marocco: Crocetta (pd), ho votato contro l’accordo, dannoso per agricoltori del sud dell’Italia e dell’Europa

“Ho votato contro l’accordo “UE-Marocco” su agricoltura, poiché lo ritengo lesivo per il sud dell’Italia, per il sud d’Europa e dello stesso popolo marocchino. L’ accordo è basato sulla tutela di interessi e poteri economici forti, in cui vengono privilegiati interessi delle industrie del centro-nord europeo a danno dell’agricoltura meridionale e dei consumatori marocchini”. Lo dichiara Rosario Crocetta, eurodeputato del Partito Democratico.

“Con tale accordo infatti – continua Crocetta – sarà possibile importare indiscriminatamente prodotti dal Marocco ed esportare dall’ Europa prodotti industriali, scatenando così una guerra tra poveri. I consumatori marocchini vedrebbero aumentati i costi dei prodotti agricoli nel loro paese e i produttori siciliani, meridionali e del sud d’ Europa verrebbero messi in una condizione di diseguaglianza. Non vi è alcuna clausola, poi, in materia di fitofarmaci e quindi sulla sicurezza dei prodotti che verrebbero importati.

E’ prevalsa un’Europa nordista, falsamente aperta al Mediterraneo. Come parlamentare delle isole, Sicilia e Sardegna, – aggiunge Crocetta – continuerò a battermi per i paesi del mezzogiorno con la consapevolezza che gli interessi vanno armonizzati. I popoli del sud del mediterraneo vanno aiutati, ma sicuramente non a danno delle regioni piú povere d’ Europa. Una Germania che si scopre improvvisamente filomediterranea è riuscita ad imporre un accordo che favorisce le sue industrie a danno degli altri. Ci batteremo – conclude l’europarlamentare del PD – per impedire tali accordi, che voglio sottolineare sono stati già conclusi non dal Governo italiano in carica, ma da quello precedente. Il governo di Silvio Berlusconi e di Saverio Romano avevano giá concordato quelle misure.”  

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com