Palermo: bruciata auto a rappresentante di Federpesca

Un incendio, la notte scorsa, ha distrutto l’auto di Franco Aiello, responsabile palermitano di Federpesca. E’ accaduto ad Altavilla Milicia, in provincia di Palermo. L’auto era posteggiata nei pressi della sua abitazione. Indagano i carabinieri. Sulla vicenda sono intervenuti i vertici nazionali di Federpesca, che esprimono in una nota “ferma condanna per il vile avvertimento perpetrato ai danni del proprio rappresentante a Palermo, Franco Aiello, al quale va la solidarieta’ della Federazione e di tutto l¹armamento da pesca associato”. Aiello nei giorni scorsi, secondo quanto reso noto da Federpesca, non aveva manifestato piena adesione alle proteste che hanno portato al blocco dei trasporti in Sicilia. “La giusta rivendicazione dei diritti di impresa – sostiene Federpesca – non puo’ in nessun caso passare attraverso espressioni violente e oblique, peraltro a danni di chi ha sempre onestamente e pacatamente difeso le ragioni delle imprese di pesca. Le autorita’ preposte sapranno far luce sull’accaduto e sulla deriva violenta che strumentalizza l’insoddisfazione del ceto imprenditoriale”. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com