Credem perfeziona la cessione di Banca Euromobiliare (Suisse) s.a. al gruppo Zarattini

A seguito dell’accordo annunciato lo scorso 8 giugno, Credem rende noto che, in data odierna, ha perfezionato la cessione di Banca Euromobiliare (Suisse) S.A a Lukos SA, società controllante di Banca Zarattini & Co. (Lugano). 

Grazie a tale acquisizione, e alla successiva fusione tra Banca Euromobiliare (Suisse) e Banca Zarattini & Co., Lukos SA potrà valorizzare e mettere a fattore comune le migliori competenze di entrambi gli operatori, dando vita ad un’unica banca in grado di offrire qualificati e sofisticati servizi di private banking, asset management e trading ai propri clienti privati ed istituzionali. 

Per Credem, la cessione di Banca Euromobiliare (Suisse) S.A. è in linea con la strategia del Gruppo, volta a concentrarsi sul core business di banca commerciale domestica. 

Complessivamente il prezzo provvisorio dell’operazione si attesta a 54,5 milioni di franchi svizzeri, di cui circa 49 milioni di franchi svizzeri sono stati corrisposti al perfezionamento della cessione; per la restante parte del prezzo sono stati concordati meccanismi di aggiustamento, entro il termine di giugno 2012, sulla base della dinamica degli asset di Banca Euromobiliare (Suisse) S.A. 

Banca Euromobiliare (Suisse) S.A., presente dal 1999 sulla piazza di Lugano, è specializzata nell’attività di private banking; al 30 novembre 2011 la Banca gestiva patrimoni per circa 800 milioni di franchi svizzeri. 

Credem si è avvalso, per gli aspetti economico e finanziari, della funzione interna “Governo del Valore” e per gli aspetti legali della consulenza dello studio Grasso La Torre Morgese Cesàro, oltre che dello Studio Legale e Notarile Molino Adami Galante di Lugano per gli aspetti di diritto svizzero.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com